la terra che connette


Lascia un commento

ANTEPRIMA A SALUZZO

Arriva finalmente il nostro film SU CAMPI AVVERSI. Iniziamo la distribuzione ufficiale del lavoro partendo dal territorio dove abbiamo girato il documentario.

VI ASPETTIAMO AL POLITEAMA CIVICO DI SALUZZO (Via Palazzo di Città 15) LUNEDI’ 1 FEBBRAIO ORE 20,30.

INGRESSO GRATUITO!

Martin_Ayouba

Un gruppo di migranti e un contadino senza terra. Effetti collaterali della crisi.

Annunci


Lascia un commento

Progetto FOOD HUB

Fortunatamente si parla sempre di più di modalità e tentativi propositivi per uscire dalla crisi economica che stiamo vivendo. Queste idee embrionali esposte dal ricercatore torinese Andrea Aimar (Progetto Food Hub to connect finanziato dal Ministero della Ricerca) possono aiutarci a vedere, sotto rinnovati punti di vista, i problemi dei produttori agricoli.

GUARDA IL VIDEO (in 20 minuti Aimar espone il progetto)

Il titolo completo del progetto di ricerca è Food Hub to Connect. (Per superare i limiti distributivi e logistici della filiera corta) di Serena Gracci e Andrea Aimar


Lascia un commento

Il nostro progetto in pochi secondi

Questa animazione vi spiega in 85 secondi il nostro progetto. Non esitate a volerne sapere di più!
“L’empatia è il tramite psicologico attraverso cui diventiamo parte della vita degli altri. Per partecipare e appartenere a comunità più vaste, per entrare in una rete più complessa di significati”
J. Rifkin


1 Commento

L’INCONTRO

Un nuovo video che documenta l’incontro convocato dall’associazione “Anime Libere” di Pinerolo lo scorso 22 febbraio 2014, presso la chiesa della Croce Nera di Saluzzo. L’intenzione dell’associazione è quella di fare incontrare le varie realtà del saluzzese che si occupano dell’ospitalità dei migranti stagionali. All’incontro erano presenti la caritas di Saluzzo, l’associazione Papa Giovanni XXIII di Saluzzo,il comune di Saluzzo, la Provincia di Cuneo, emmaus di Cuneo, il comitato antirazzista di Saluzzo, lo sportello per il diritto alla casa di Verzuolo, le brigate di solidarietà attiva di Cuneo, il gruppo scout di Saluzzo, libera di Pinerolo e il comitato per il nobel per i disabili di Gubbio. Alla relazione finale dell’incontro hanno inoltre partecipato la coldiretti di Cuneo, il centro Frantz Fanon di Torino, la comunità cenacolo di Saluzzo, l’unione delle chiese valdesi e metodiste e la questura di Cuneo.
L’associazione “Anime Libere” aveva inoltre invitato un’ampia delegazione di africani, uno di questi è Kinsley, protagonista di questo appunto visivo.


Lascia un commento

GRAZIE !

Grazie di cuore a chi ha creduto in questo progetto versando quote che vanno dai 15 ai 250 euro. Questi i nomi in ordine alfabetico di chi ha partecipato al CROWDFUNDING entrando a far parte della produzione del lavoro:

SUSANNA AGNESE / ALIDA ANELLI / ANLIB – ANIME LIBERE ONLUS / MARIO BANCHIO / DAVIDE BERTELLO / FRANCESCO BONAVIA / MAURO CALDERONI / MARIELLA E PIERA CARENA / PATRIZIA COSSOTTO / LUCA FENOGLIO / LUIGI FENOGLIO / MARGHERITA FENOGLIO / MATTEO FENOGLIO / ELISA E MILENA FERRERO / MICHELE FINO / THEA MESSINA / ADRIANA MIRAGLIO / MARIA TERESA MOTTURA / DIANE NASSIF / ALBERTO PAIROTTI / LORENA PANSA / LAURA E PAOLO PEOTTA / MARCELLA RISSO / LOREDANA RIVOIRA / CARLO RUBIOLO / MATTEO SALVAI / BENIAMINO TRUCCO / ANDREA UGHETTO / BORIS ZOBEL

logo nero 16-9


Lascia un commento

PRESENTAZIONE PUBBLICA ALLA FONDAZIONE AMLETO BERTONI

MARTEDI’ 3 DICEMBRE ALLE ORE 20,30
presso il Salone degli Specchi – Fondazione Amleto Bertoni Piazza Montebello, 1 – Saluzzo

– SERATA DI PRESENTAZIONE DEL LAVORO SVOLTO FINORA E DELLE PROSPETTIVE PER L’ANNO FUTURO

– PRESENTAZIONE DELLA CAMPAGNA DI FINANZIAMENTO POPOLARE

PARTECIPA ALLA CAMPAGNA DI FINANZIAMENTO POPOLARE !   VAI ALLA PAGINA
(è disponibile IL TUTORIAL per sapere come finanziare passo a passo: clicca qui).
salotto buono_16-9


Lascia un commento

IL SESTO EPISODIO DELLA SERIE WEB

A SCUOLA
Ho filmato quattro lezioni che i volontari Simone, Pia, Francesca, Luisa, Davide, Valentina e Laura, tengono ogni settimana ai migranti del Foro boario. Un piccolo esempio di “integrazione dal basso” autogestita che, in questi mesi, ha coinvolto molte persone.
A fare da corollario alle sequenze della scuola di italiano troviamo l’esperienza di Joseph, professore di francese in Burkina Faso, costretto a emigrare per potere aiutare la sorella in difficoltà. Ascoltando la testimonianza di Joseph siamo noi, spettatori, ad andare a scuola. Una lezione di vita che pone davanti ai nostri occhi tutta la forza drammatica che porta con sé l’emigrazione.
Ricordiamo che le musiche degli episodi sono composte e eseguite da Luca Storero.
(Errata corrige: nell’episodio il francese “visa” viene sottotitolato con la parola “passaporto”, la traduzione esatta è invece “visto”)